Il nuovo ultrabook proposto da Toshiba, il Satellite U94Q-102, è caratterizzato da un display da 14″ di diagonale e un o ttim o rapporto qualità prezzo. Mentre i primi IO modelli compresi nella top ten di CHIP co sta no in media circa 1.100 euro, questo ultrabook Satellite viene venduto a meno di 8 0 0 euro, ma senza particolari compromessi. il Toshiba con solo 1,8 kg di peso è in fa tti uno dei meno pesanti della sua categoria: solo pochi modelli da 14′ riescono a essere più leggeri Nei nostri test non ha o tten u to il massimo punteggio nella categoria della mobilità perché la batteria non è delle migliori, con un’autonomia comu n que di 6 ore e 45 minuti. E anche perché non è particolarmente sottile, con 23,7 mm di spessore massimo. Questo modello ha ottenuto un buon punteggio anche nella categoria dell’ergonomia, grazie tra le altre cose alla ridotta rumorosità: in modalità idle è silenziosissimo, durante la riproduzione di dvd il rumore prodotto rimane comunque molto basso, con 1,1 Sone. A pieno carico, quando la ventola di raffreddamento gira alla massima velocità, abbiamo invece misurato 2,5 Sone, un valore ancora sopportabile. La qualità costruttiva è abbastanza buona, e anche la tastiera con pulsanti a isola non sembra avere punti deboli. Ciò vale anche per il display, che ha una risoluzione di 1.366 x 768 pixel. Le prove di laboratorio hanno mostrato buoni valori di luminosità e contrasto, solo il tempo di risposta (15 millisecondi) è leggermente peggiore rispetto a quello della maggior parte della concorrenza. Un aspetto invece molto piacevole del display di questo ultrabook è l’efficace trattamento anlirillesso, al contrario di molti modelli ultrabook che hanno invece la superficie dello schermo lucida e molto riflettente. La configurazione del Toshiba Satellite U9 4 0 prevede la presenza di due dischi fissi: uno tradizionale, dalla capacità di 3 2 0 Gb, e u n ’unità Ssd da 32 Gb Come interfacce, invece, sono disponibili due porte Usb 3.0 e una di tipo 2.0, Wi-Fi 8 0 2 .lln, Lan, Bluetooth 4.0, Hdmi e un lettore di schede Sd. Questo modello supporta inoltre la tecnologia Intel Wireless Display. Le prestazioni sono buone, grazie all’adozione di un processore Core di ultima generazione, il modello ¡5-3317U dual core dalla frequenza di 1,7 GHz che può raggiungere i 2,6 GHz in modalità turbo, affiancato da 4 Gb di memoria Ram. La sezione grafica è quella integrata nei processori Ivy Bridge, ovvero l’HD 4 0 0 0 di Intel; è però disponibile una versione del Satellite U9 4 0 equipaggiata con una Gpu discreta prodotta da Nvidia. la GeForce GT 630M. In questo caso occorre però aggiungere un centinaio di euro al prezzo del modello in prova.

Cosa ne pensi? Lascia un commento