MAIL Ho con Mail un rapporto che va dall’odio alla sopportazione. Ai tempi di Snow Leopard mi diventò così insopportabile che passai a Gmail, salvo tornarci grazie alle migliorie apportate con Lion. Con Mountain Lion, Mail non ha ricevuto un aggiornamento particolare, ma il supporto di Centro notifiche si abbina bene alla sua novità principale: VIP. È logico volere che Mail ci informi quando arrivano nuovi messaggi. Ma se ne riceviamo molti, anche gli avvisi si moltiplicano. Nella finestra di preferenze di Mail possiamo decidere quando vogliamo ricevere le notifiche: ogni volta che arriva un messaggio, ogni volta che ne arriva uno nella casella Entrata, quando ne riceviamo uno da un nostro contatto o da un VIP. Per contrassegnare qualcuno come VIP basta aprire un suo messaggio e passare sopra il suo nome con il cursore. A sinistra vedremo il contorno di una stella, che si scurisce se lo clicchiamo. Ecco fatto: quella persona ora è Very Important, e accanto ai suoi messaggi appare una stella. Già limitare le notifiche ai nostri contatti sarebbe stato utile, ma questo è anche meglio. Con il sistema VIP è facile sapere subito quando riceviamo posta dalle persone che più ci interessano. Ho impostato Mail in modo che mi avvisi solo quando ricevo messaggi dai VIP e dopo pochi giorni passati a mettere stelline accanto ai nomi il sistema funziona davvero bene. Nella barra degli strumenti c’è perfino un filtro VIP, per cui posso vedere subito la posta inviata dai miei VIP o anche da una sola persona. La funzione è presente anche in iOS 6 e i VIP si sincronizzano tramite iCloud, il che la rende ancora più utile. Ora, anche con Mail in secondo piano, so subito quando una persona importante mi ha mandato un messaggio. Date la quantità di posta che ricevo ogni giorno e la mia tendenza a dimenticarmene, questa funzione ha un valore inestimabile. Questo non significa che io non abbia più problemi con Mail. Trovo che la sua funzione di ricerca sia a volte eccellente e a volte inutile e non capisco perché. A volte ci vuole un’eternità per cercare nuova posta, specialmente con connessioni lente. Però, anche se questo mi qualifica senza dubbio come utente della vecchia scuola, preferisco usare un’app anziché leggere la posta con un browser. Mail basta allo scopo, e con Mountain Lion è leggermente migliora- Cosa è aperto e dove Il pulsante Pannelli iCloud di Safari ci mostra le pagine aperte su tu tti i nostri dispositivi. ta. (Altre informazioni su Mail si trovano più avanti, alla voce, “E non è tutto…” ).