L’interfaccia utente di Windows 8 Windows 8 permette di abbinare il vostro login in Windows al vostro account Microsoft; è opzionale ma utile: abbinandoli, il login e la password di Windows serviranno anche come login e password nel vostro account Microsoft consentendo una integrazione più stretta tra le caratteristiche cloud e remote del nuovo sistema operativo. Come accennato, Windows 8 è stato studiato per essere parte di un ecosistema insieme con Windows Phone e Windows RT. Microsoft crede così fermamente in questa idea da imporre l’interfaccia utente di Windows 8 a tutti gli utenti Windows. I PC con il nuovo sistema operativo installato infatti, mostrano all’avvio la nuova interfaccia senza permettere in alcun modo di mostrare all’avvio il desktop tradizionale di Windows. La nuova interfaccia non sostituisce il menu Start ma lo reinventa. Se fino a Windows 7 facevate clic sul tasto Start per vedere apparire una colonna di icone e gruppi, ora tutte le applicazioni vengono mostrate come miniature sulla schermata Start di avvio. Per cercare un determinato programma vi basterà digitare il suo nome e la lista dei risultati apparirà ordinandosi automaticamente mentre state scrivendo. È importante comprendere che la schermata Start funziona come area di avvio per le App e non come un sostituto del desktop; concetto questo che si dimentica facilmente dal momento che la schermata Start occupa l’intero schermo. Va detto che non tutte le applicazioni desktop compaiono per default sulla schermata Start. Alcuni accessori, come Paint o WordPad, si trovano nascosti nella schermata App. Potete però fare in modo che questi programmi vengano mostrati nella schermata Start semplicemente selezionandoli con il pulsante destro del mouse e cliccando su “Aggiungi a Start” nella parte in basso dello schermo. Così come è semplice accedere alla schermata App: fate clic con il pulsante destro del mouse su un’area vuota della schermata Start e selezionate l’icona “Tutte le app” in basso a destra. Proprio nelle azione legate al pulsante destro del mouse si trova una delle maggiori novità del modo in cui si interagisce con il nuovo Windows. Fino ad ora, un clic con il pulsante destro del mouse su un qualsiasi oggetto della scrivania apriva un menu contestuale contenente una lista di azioni. Nell’interfaccia di Windows 8, fare clic con il pulsante destro del mouse mostra una barra nella parte inferiore dello schermo che contiene delle voci coerenti con il contesto. È un cambiamento radicale che trova la sua ragion d’essere nell’ottica display touch, come quelli dei tablet. (quando siete nel Desktop di Windows, invece, il pulsante destro del mouse funziona in modo tradizionale). I riquadri live sono una delle caratteristiche chiave della schermata Start di Windows 8.