BOX Noto in passato come Box. net, Box è un veterano [ X J X dell’archiviazione e condivisione dei dati su Internet e in passato si è proposto come alternativa a servizi di Apple. Box offre sia account personali gratuiti e limitati della dimensione 5 GB di archiviazione, che offerte aziendali a pagamento, su cui il servizio punta molto, che vanno da 1 TB ad account con “spazio illimitato”. C’è ovviamente un’app ufficiale per iPhone (e per iPad), tramite cui possiamo accedere, visualizzare, stampare e condividere i file archiviati, proteggerli con crittografia, aggiungere foto e video dalla Libreria, e tramite l’integrazione con altre app anche creare e modificare documenti Word, firmare PDF e altro ancora. Sino a qualche mese fa Box era utilizzabile solo dalle app “mobili” o via web browser ma di recente ha aggiunto software desktop per PC e Mac tramite cui è possibile accedere e soprattutto sincronizzare i file. Info: https://www.box.com/.

GOOGLE DRIVE Google Drive è un’evoluzione di Google Docs (che integra e soppianta) e quindi più che offrire semplicemente spazio per archiviare dati è uno strumento per lavorare su documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni, ma anche PDF e immagini e per collaborare con altri utenti. Il servizio ha account di base gratuiti con 5 GB di spazio che sale a 25 GB pagando pochi dollari al mese. Ci sono utility di sincronizzazione per PC con Windows e Mac OS X e app “mobili” per Android e iOS. Aspetto e funzioni dell’app su iPhone richiamano quelli di Dropbox & C. ma Google sta man mano aggiungendo caratteristiche specifiche. Possiamo scartabellare tra documenti e cartelle creati online, visualizzare documenti di vario tipo, contrassegnare i dati e renderli disponibili “offline” e impostare la condivisione con altri utenti. Di recente è stata aggiunta una funzione di upload per immagini o video e la possibilità di creare nuove cartelle e documenti di testo direttamente da iPhone (e iPad) nonché la modifica di testi e fogli di calcolo. Info: https://drive.google.com/.

CUBBY È uno degli ultimi arrivati tra i servizi di Cloud Storage ma ha un pedigree importante: è stato creato dai produttori di LogMeln, apprezzata app per accedere al proprio computer dall’iPhone o iPad. Cubby è un’app gratuita e offre spazio e funzioni in linea con altre offerte sul mercato. Una volta richiesto un invito (il servizio non è ancora pubblico) tramite un’utility per PC e Mac possiamo caricare e sincronizzare gratuitamente fino a 5 GB di dati, a cui possiamo accedere e aggiungere materiale dal nostro iPhone, così come generare link per la condivisione e impostare permessi su chi e come può accedere. Info: https://www.cubby.com/