Quando il vice presidente Phil Schiller di Apple è salito sul palco il 12 settembre per presentare il nuovo iPhone 5, ha parlato, tra le altre cose, l’accuratezza del processo di fabbricazione dello ‘smartphone’. Un design più sottile rispetto al suo predecessore e di una finitura in alluminio caratterizzano il nuovo iPhone 5 .Tuttavia, chi ha acquistato il telefono ha riportato che il nuovo iPhone è molto sensibile ai graffi sul retro, dove si trova il pezzo di alluminio.Un’indagine informale nel forum MacRumors dimostra che circa 1260 intervistati, in più di un terzo hanno subito qualche danno sul loro telefono. L’origine di tali graffi è tutt’ora sconosciuta , ma come sappiamo l’iPhone 5 è in alluminio anodizzato. Questo materiale, che è più leggero dell’acciaio inossidabile il quale è stato usato sull iPhone 4 e 4S, anche più morbido e sensibile ai graffi. Apple ha risposto a un utente via e-mail riguardo questo problema . Un ragazzo che ha acquistato lo smartphone, ha scritto un’email alla Apple dicendogli, che è molto felice di aver acquistato il suo iphone 5 nero, ma ha trovato alcuni graffi e segni sulla parte in alluminio del telefono. Da parte sua, la stessa Phil Schiller ha risposto questo utente assicurando che è un prodotto di alluminio, è normale.” Ogni tipo di alluminio, anche se viene colorato in diversi colori, mostrerà sempre la sua parte naturale di colore argento,Questo è normale”. Questo è  quello che l’Apple ha risposto senza aggiungere altro al riguardo.I reclami da parte degli utenti che hanno acquistato il nuovo ‘smartphone’ vengono da luoghi diversi, da Hong Kong, l’Europa e gli Stati Uniti. Questo è, a quanto pare, di un problema diffuso . Tra le zone più danneggiate del telefono cellulare, gli utenti hanno fatto notare i bordi smussati e il  posteriore del dispositivo.Quindi non ci sono solo problemi di Hardware nel nuovo iPhone, come la  nuova versione del sistema operativo di Apple, che sta dando problemi con le nuove mappe, e un consumo rapido della batteria.


Cosa ne pensi? Lascia un commento