Nel corso di una apparizione pubblica, il fondatore e CEO di social network Mark Zuckerberg ha dato qualche indizio sul futuro della società. Mark ha rifiutato di produrre un smartphone  , ma ha gettato una delle novità che potrebbe rivoluzionare il panorama Internet nei prossimi anni. Facebook sta lavorando per creare il proprio motore di ricerca, uno strumento che diventerà una vera e propria minaccia per entrambi per Google a Microsoft (con Bing).E stiamo parlando di un database di quasi 1.000 milioni di utenti della rete di condividere ogni tipo di informazioni utili che potrebbero essere utilizzata in un motore di ricerca come i loro gusti (attraverso il “Mi piace” e commenti), immagini o video . Questa quantità di informazioni non è presentata in un elenco di risultati come nel caso dei motori di ricerca, ma hanno un grado di personalizzazione molto grande. Qualcosa che vuole approfittare delle preferenze dei nostri contatti, quando tutti i tipi di attività come ristoranti valutare, commentare film o siti visita di aziende diverse.L’utente riceverà una risposta diretta alla sua ricerca. Google sta già prendendo provvedimenti per cercare di approfondire questo percorso, includendo i risultati social network Google+ all’interno della loro ricerca, sebbene il potenziale di Facebook grazie all’attività che si verifica all’interno della rete è molto più alta. Una delle questioni che ancora richiedono molto studio è il modo in cui gestire la privacy degli utenti , tenendo conto che questo è uno dei punti più controversi di questa piattaforma sociale. Naturalmente, nonostante tutte le polemiche che si sono verificatie in questo senso negli ultimi anni, la crescita ha continuato ad essere spettacolare, quindi temo che  ci sarà  molta attenzione.Per ora Zuckerberg ha appena confermato che stanno lavorando su questa idea, senza dare alcuna data o stima per l’uscita. In linea con la ricerca, una delle grandi speranze per il futuro della rete, il fondatore anche parlato della situazione della loro piattaforma mobile. scartata dal  fondatore di Facebook la creazione di un propio smartphone e anche l’idea che la piattaforma mobile potrà far diminuire gli utenti in rete sul web. Il creatore di Facebook ha detto che si tratta di un settore di vitale importanza, e spera di ottenere più benefici attraverso la piattaforma che tutti conosciamo cioè quella in rete nel web. Gli studi più ottimistici dicono che Facebook può ottenere introiti cinque volte in pubblicità mobile in un solo anno, ma dovrà vedere la capacità della società a cristallizzare queste prospettive.Intervento di Mark Zuckerberg sembra aver calmato agli azionisti. Le sue azioni sono di nuovo leggermente in  rialzo dopo diverse settimane in costante calo, hanno ancora una volta superato la barriera dei 20 dollari (ieri ha chiuso l’anno con una valutazione di 20,71 dollari ). In ogni caso, questo è ancora un prezzo molto più basso rispetto alla valutazione iniziale di $ 38, che è venuto con il mercato azionario.



Cosa ne pensi? Lascia un commento