Secondo l’agenzia stampa Associated Press, Apple ha posto fine alla lunga diatriba con l’azienda cinese ProView pagando 60 milioni di dollari per l’utilizzo del nome “iPad” in Cina. Lo testimonia una sentenza della corte civile della provincia cinese di Guangdong. Apple aveva già acquistato il nome da Proview nel 2009 tramite un’azienda di comodo, ma l’acquisto era stato annullato in sede legale. Proview aveva quindi chiesto 400 milioni di dollari per il nome e aveva anche intentato causa per utilizzo non autorizzato, anche negli Stati Uniti. Apple, di contro, pare fosse originariamente disposta a offrire solo 16 milioni ma la cifra pagata dimostra, ancora una volta, quanto i dirigenti a Cupertino ritengano importante il mercato cinese per il futuro dell’azienda.

Cosa ne pensi? Lascia un commento