CONDIVISONE E RETI SOCIALI Apple ha integrato profondamente nel suo nuovo sistema operativo le funzioni di condivisione. Ogni applicazione di OS X presenta ora un pulsante dedicato alla distribuzione dei contenuti via Internet, sia attraverso i metodi tradizionali, quali posta elettronica o chat, oppure mediante le più famose reti sociali quali Twitter, Flickr e Facebook (quest’ultima sarà attiva a partire da quest’autunno). ANCORA PIÙ NUVOLE Mountain Lion offre un’integrazione con iCloud più elevata rispetto al passato. Il sistema di archiviazione online di Apple è utilizzato per sincronizzare le applicazioni di OS X con i loro corrispettivi nei dispositivi iOS. La nuvola di Cupertino può essere inoltre impiegata per depositare e scaricare documenti sia attraverso le applicazioni compatibili che mediante il Finder. ILMACVAINTV! Se possiedi un Mac recente e un’Apple TV di seconda o terza generazione puoi duplicare il contenuto della Scrivanìa su un televisore senza bisogno di cavi. A meno che i due dispositivi non siano troppi distanti, il segnale video viene riprodotto in Full HD con una qualità impeccabile. AirPlay Mirroring consente di riprodurre anche i videpgiochi di OS X sul televisore, trasformando il Mac in console di gioco. ASPETTANDO SIRI… In attesa che Apple decida di aggiungere l’assistente vocale di iOS anche in OS X, puoi goderne di un primo assaggio grazie al sistema di dettatura vocale. Una volta attivato Dettatura e Voce nelle Preferenze di Sistema, premendo due volte Fu puoi indicare a voce il testo anziché scriverlo con la tastiera. Il sistema utilizza Siri per interpretare correttamente la tua voce senza bisogno di addestramento. La dettatura vocale è utilizzabile in tutti i programmi di OS X e in ciucili del pacchetto /Works. Nei prossimi mesi verrà implementata anche negli altri software. La lingua italiana, attualmente non disponibile, sarà aggiunta nei futuri aggiornamenti. IL GUARDIANO DI OS X Apple vorrebbe consentire solo l’installazione di software autorizzato nei propri Mac, così da combattere contemporaneamente pirateria e virus. Non potendo farlo a causa della prevedibile reazione negativa degli utenti, il colosso di Cupertino ha ideato il sistema Gatekeeper. Una volta attivato nelle Preferenze, il guardiano di OS X consente esclusivamente l’installazzione di programmi scaricati dall’app store o autorizzati da Apple. Se decidi di mantenerlo attivo, avrai protezione aggiuntiva contro malware e virus, ma sarai anche limitato nella quantità di software utilizzabile.