Se la quota di mercato di Windows Phone è ancora molto inferiore a quelle di iOS o Android, le campagne promozionali attuate da Microsoft e Nokia sembrano pagare e arrivano i primi frutti. lnfatti.la piattaforma di download di Windows Phone conosciuta come Marketplace è la patria di molte applicazioni importanti come i giochi (Angry Birds), le utility (Shazam) o i social network (Facebook, Twitter). Da qualche settimana, il network Linkedln ha rilasciato la sua prima applicazione ufficiale per Windows Phone. Questo rafforza gli strumenti professionali già integrati all’interno del sistema. quindi consente ai possessori di smartphone con il sistema operativo di Microsoft di trovare profili dettagliati dei propri contatti e dei loro aggiornamenti. Direttamente dallo smartphone sarà anche possibile visualizzare i messaggi, offerte di lavoro o gli aggiornamenti di gruppi di discussione in cui si partecipa. Da non dimenticare che, come riportato dal New York Times. Microsoft continuerebbe a pagare gli editori tra 60.000 e 600.000 dollari per far sì che essi sviluppino le proprie applicazioni per Windows Phone

Cosa ne pensi? Lascia un commento