In una conferenza stampa all’IFA 2012 a Berlino oggi, Dell ha presentato tre nuovi modelli nella sua serie XPS. Nel processo, la società ha preso diversi colpi velate alla Apple e preso in prestito un trucco o due da playbook di Microsoft. I nuovi dispositivi, tutti con 10 punti funzionalità touchscreen, coprire le tre categorie che saranno un punto fermo per il nuovo Windows 8 hardware questo autunno: un ARM-powered di Windows RT convertibili, un i5 aggiornamento basato su Intel per il flip-screen Dell Duo , e da 27 pollici all-in-one con una potenza quad-HD schermo. Sam Burd, Global VP del gruppo Personal Computing di Dell Product, ha fatto eco la messaggistica di Microsoft con questa introduzione: “Abbiamo fatto un passo indietro, pensieroso e reinventata ogni aspetto di ciò che rende un PC.” “Ripensato” potrebbe essere troppo forte di una parola. Chiunque abbia visto la XPS 13 Ultrabook e la sua 14 – e 15-pollici successori riconosceranno i materiali e molti degli elementi di design. In un altro cenno di approccio di Microsoft, l’azienda ha rifiutato di discutere i prezzi e mantenuto i suoi modelli di display in vetro, rendendo impossibile per i giornalisti fastidiosi per ottenere qualsiasi hands-on tempo con i dispositivi Le XPS One 27 è grande e stupendo, con linee molto pulite e un display che sembrava fresco e nitide anche quando lo zoom in profondità nella foto ad alta risoluzione. Dell posizioni il dispositivo come uno che è “progettato per i professionisti, ma funziona anche per le famiglie.” Burd ha aggiunto: “Pensiamo che il tatto è una grande aggiunta a questo schermo”, notando che l’unico altro equivalente display di Apple è molto apprezzato Retina display consente agli utenti guardare ma non toccare. Il supporto regolabile sembrava solido da lontano e inclinato agevolmente avanti e verso il basso in modalità di laydown buon lightbox-stile di lavoro. Si tratta di una demo vedremo più e più volte come nuovi, modelli simili appaiono in autunno, ma è una questione aperta se i professionisti e le famiglie possono trovare le reali casi d’uso per questa configurazione. Gli altri due modelli sono entrambi progettati per l’uso mobile. Il Duo XPS 12 ha un 12,5 pollici, con una lunetta alluminio lavorato e fibra di carbonio sul retro del display e la parte inferiore del dispositivo. Si utilizza lo stesso trucco come il vecchio Inspiron Duo, con una cerniera al centro dello schermo che permette allo schermo di capovolgere e disteso sulla tastiera. Il risultato si trasforma in un Ultrabook l’equivalente funzionale di una tavoletta, anche se ha lo spessore e il peso del notebook. Dell non ha offerto fino spec per il display, ma descritto come “Full HD, con i pixel il 97% in più rispetto standard HD” (presumibilmente 1920×1080) con bordo a bordo del vetro, le CPU fino a Core i7, e retroilluminato tastiera. L’ultima voce è l’XPS 10, che esegue Windows NT in un pacchetto che sembra sorprendente come un netbook, con una tastiera compatta. A differenza di Microsoft al suo lancio di superficie, Dell era disposto a parlare di utilizzo, che vanta che l’unità avrebbe offerto “fino a 20 ore di durata della batteria” e correre per un intero fine settimana, grazie al suo potere di gestione parsimoniosa. E in un momento “una cosa”, Dell ha mostrato funzionalità del killer del dispositivo dello schermo scatta dalla sua cerniera di convertirsi in un fattore di forma di pasticche. Tutti e tre i modelli saranno disponibili per la vendita quando Windows 8 lancia, ma dovrete aspettare per sapere quanto pagare.

Cosa ne pensi? Lascia un commento