NeverDead era stato presentato durante l’edizione del 2010 della fiera E3, senza aver scatenato grandi quantità di hype e generato grandi attese. Recentemente è stata annunciata una data d’uscita per il mercato giapponese: 2 febbraio 2012. Non si sa ancora nulla, purtroppo, riguardo l’arrivo sul territorio europeo di questo action game distribuito da Konami ma sviluppato dallo studio inglese Rebellion, autore di Alien vs Predator. Per ricapitolare, protagonista e vostro alter-ego in NeverDead sarà un immortale cacciatore di demoni, capace di rigenerare i suoi arti e di resistere a fuoco, elettricità e qualsiasi altro genere di tormento: per sopperire a questa invincibilità il game over occorre in caso di dipartita della vostra partner. Arcadia. La parola d’ordine del gioco sarà “bizzarria”: la capacità di Bryce (questo il nome del protagonista) di strapparsi a piacimento parti del corpo svolge un ruolo chiave nel gameplay, che abbandona completamente qualsiasi grado di realismo per buttarsi tra le pieghe dell’assurdità. Sarà possibile, ad esempio, privarsi di un braccio da lanciare in mezzo ai nemici per distrarli mentre li maciullate con l’arto rimanente, o staccarsi la testa e catapultarla all’interno di un edificio per aprirsi la porta dall’interno, facendola rotolare come una palla da bowling. I combattimenti puntano ad un alto tasso di humour e possibilità di inventiva: oltre alla capacità di utilizzare due armi da fuoco contemporaneamente (con mirini separati), sarà possibile gettarsi direttamente nella mischia con una spada enorme. Tutto già visto? Provate a farlo su una gamba sola, o rimbalzando qua e là senza arti. Dovremo aspettare l’uscita del gioco per vedere fino a quanto potrà divertire questo mix di sparatutto in terza persona e action game, dotato di una stravaganza che ci aspetteremmo di trovare in un titolo sviluppato in terra d’oriente.

Cosa ne pensi? Lascia un commento